domenica 21 ottobre 2018

Buendia Books, la casa editrice che non c'era: due novità, Roberta Anau con "Sotto l'ala di Lilith" e Massimo Tallone, "Bartleby mi ha salvato la vita"

Nata da poco ma già ben piantata, robusta e vivace, ecco la nuova casa editrice torinese Buendia Books, nelle sue stesse parole una casa editrice indipendente che propone un “nuovo-vecchio modo” di far libri: una realtà editoriale che è anche artigianato, manualità, creatività e labor limae, un marchio che si prende cura di ciascuna opera, dalla selezione allo sviluppo dell’idea-progetto fino alla realizzazione e alla promozione.[...] Tumulto editoriale, sperimentazione, colore e voglia di qualità e leggerezza: questa è la Buendia Books, spiccate il volo con noi!
 

Ed ecco un paio delle novità imperdibili: nella collana le Fiaschette (che si presenta così: Le Fiaschette: libretti snelli, maneggevoli, economici, agili compagni di viaggio o di break. Adatti a contenere racconti da leggere… in due sorsi), Roberta Anau, autrice tra l'altro di Asini, oche e rabbini e Un'ebrea terra terra ci racconta tre donne veramente fuori dall'ordinario - Havà, Jonà e Rebecca, oltre a una civetta gialla che la sa lunga. Tre racconti veloci, profondi e lievi, legati alla sapienza biblica e alla cultura ebraica, che la penna esperta di Roberta Anau rende irresisitibili. 

Più corposo ma non meno leggibile il saggio di Massimo Tallone Bartleby mi ha salvato la vita. Con la caratteristica ironia e una profonda cultura letteraria, Massimo Tallone, messi da parte misteri sabaudi, satanismi vari e l'indimenticabile Cardo, ci insegna a curarci con i libri e a fare riferimento ai nostri autori preferiti per uscire dai guai e risolvere i momenti criti della vita, con 27 schede di esempi pratici - e scusate se è poco!

Quindi benvenuta alla Buendia Books, e occhio alla farfalla quando la incontriamo!

Nessun commento: